spiagge a Gallipoli

5 SPIAGGE A GALLIPOLI CHE TI FARANNO INNAMORARE DEL SALENTO

VACANZA AL MARE   |   Lug 27, 2018

Sei in vacanza a Matino per una settimana presso Marilù B&B? Il miglior modo per combattere il caldo salentino è immergersi nelle acque limpide e refrigeranti del mare che da’ sulle spiagge a Gallipoli. Sulla costa ionica, infatti, protagonista incontrastato è Gallipoli. La cittadina è sinonimo di mondanità e divertimento, di relax all’insegna del lusso, di shopping glamour e soprattutto di spiagge.

Scopriamo assieme le 5 spiagge più suggestive di Gallipoli.

 

PUNTA DELLA SUINA: IL TOP DELLE SPIAGGE A GALLIPOLI

Nel Parco naturale dell’Isola di Sant’Andrea incontrerai una spiaggia unica nel suo genere, la cui bellezza è riconosciuta a livello internazionale. Parliamo di Punta della Suina, raggiungibile a piedi attraversando una pineta lussureggiante. Fra le spiagge a Gallipoli quella di Punta della Suina si distingue per il fascino della macchia mediterranea.  La spiaggia di Punta della Suina si distingue per la trasparenza del mare e per il contrasto, conservato nella sua integrità, fra sabbia candida e rocce impervie. Punta della Suina è situata tra la spiaggia di Baia Verde e quella di Punta Pizzo. La spiaggia è un luogo magico in cui di giorno è possibile rilassarsi immersi nella natura e di notte godere appieno del divertentismo della movida. Di notte, infatti, questo luogo si trasforma e pullula di locali cool e modaioli, in cui ballare e ascoltare musica sino al sorgere del sole.

 

BAIA VERDE: SPIAGGIA MON AMOUR

Se sei a Gallipoli e cerchi un arenile indimenticabile, procedi lungo il Lungomare di Lido San Giovanni verso sud. Sabbia candida e soffice come farina ti attende a Baia Verde. Situata in una porzione di litorale molto estesa la spiaggia è accessibile da diversi punti. Il mare cristallino, in questo punto offre i suoi migliori colori. L’acqua dal turchese degrada al verde, conquistandoti con le sue sfumature. Il fondale, per lo più sabbioso è perfetto per chi ha bambini al seguito. La sua conformazione è ideale anche per chi intende cimentarsi in nuotate ma non ama gli scogli. Il litorale di Baia Verde è ben attrezzato: diversi sono i lidi presenti che offrono ai bagnanti servizi di ottimo livello.

RIVABELLA: FRA STORIA, MARE E MOVIDA

Rivabella è la meta ideale per ogni genere di turista. Locali modaioli si alternano a location che aprono i battenti al calar del sole, ed entrambi a lidi in cui è possibile godere di tutto il bello che la costa ha da offrire. Spiagge bordate di macchia mediterranea e vegetazione che spunta spontaneamente sulle dune, si tuffano in un mare turchese. Nelle giornate in cui spira la tramontana, il mare si confonde all’orizzonte con il cielo. Meta di un altissimo numero di bagnanti, Rivabella non è solo il fulcro dello svago e dello shopping a tutti i livelli, è anche una nota meta di interesse storico e archeologico. Proprio in prossimità della spiaggia di Rivabella, infatti, sono stati ritrovati una villa romana e diversi resti di sepolture risalenti al periodo neolitico.

 

LA SPIAGGIA DI GALLIPOLI CENTRO: SENO DELLA PURITA’

 

La spiaggia dei residenti di Gallipoli, nonché quella apprezzata da un buon numero di turisti, è la spiaggia chiamata Seno della Purità”.  Il nome di questa spiaggia deriva dalla Chiesa della Madonna della Purità, che si trova proprio nei pressi dell’arenile all’interno della città vecchia. Se in passato, La Purità era il luogo privilegiato per gli incontri domenicali della popolazione oggi è il luogo in cui è possibile godere dei 300 metri di arenile. La zona cpstituisce il ritrovo degli appassionati di vela. La Purità è, infatti, è una delle spiagge a Gallipoli in cui si trovano numerosi circoli velistici cittadini.

 

LIPO PIZZO: LE SUGGESTIONI DEL GOLFO DI GALLIPOLI

Sulla litoranea, fra Mancaversa e Gallipoli, si incontra la spiaggia di Lido Pizzo: un vero gioiello sul Golfo di Gallipoli. La spiaggia di Lido Pizzo è parte del Parco Naturale dell’Isola di Sant’Andrea – Punta Pizzo. Raggiungendola ti ritroverai circondato da scogliere di tufo che circondano un arenile selvaggio e inaspettato, di certo affascinante. Il mare turchese e trasparente è abbracciato dalla macchia mediterranea protetta del Parco. Non sarà raro incontrare diverse specie autoctone, come le orchidee selvatiche.